Seleziona una pagina

CHIESA ARCIPRETALE DI S. GIOVANNI BATTISTA E S. ANDREA APOSTOLO

Sorta sull’Oratorio di San Giovanni verso la fine del XV secolo, la chiesa Arcipretale di Bagnara venne ricostruita ed ampliata più volte, in particolare nel 1653 e nel XVIII secolo.

L’edificio attuale, ad unica navata ed a volta, rivela tre epoche di costruzione.
La prima fase (sec. XIII e XIV) è testimoniata da resti di antiche murature esistenti nella parte bassa della fiancata.Chiesa Arcipretale di Bagnara di Romagna
Nel 1653 (seconda fase) la chiesa fu parzialmente rifatta e ampliata con la costruzione delle otto cappelle laterali.
La terza fase ebbe luogo nel secolo XVIII (1752-1774) quando l’architetto Cosimo Morelli risistemò le cappelle laterali e ricostruì l’abside e il presbiterio, arricchendoli con stucchi parietali, di una monumentale ancona e dell’altare di scagliola finto marmo, opera dei fratelli Dalla Quercia di Imola.
A quel periodo risale la demolizione di un portico antistante la chiesa, ove erano sistemati i sepolcri dei bagnaresi, che da allora vennero collocati all’interno della chiesa stessa, fino alla costruzione del cimitero avvenuta nel secolo successivo.
Gli ultimi eventi bellici hanno procurato danni ed hanno reso necessari il rivestimento della facciata e la costruzione del campanile, realizzati in cotto composito medievaleggiante.

Singolarità artistiche:
– La statua della Madonna del Voto, terracotta policroma del XV secolo, rinvenuta nell’argine del fiume Santerno.
In seguito alla delibera consiliare del 1631 fu istituita la festa annuale del Pubblico Voto per l’avvenuta preservazione dalla peste;
– Il fonte battesimale in pietra serena del XV secolo;
– Il portale di tabernacolo in arenaria con figure e ornamenti floreali in bassorilievo (sec. XV);
– La cantoria e l’organo di Giovanni Chianei del 1786, gravemente danneggiati dalla guerra, restaurati e ricollocati nel 1994;
– I dipinti dei secoli XVII, XVIII, XIX;
– Il coro ligneo in noce, composto di 15 stalli;
– I mobili settecenteschi della sacrestia;
– Il pancheggio risalente alla metà del XIX secolo con stemmi dipinti a olio in policromia.

Nella canonica sono ospitati il Museo Storico Pietro Mascagni e il Museo Parrocchiale.

Informazioni utili

Indirizzo: Piazza IV Novembre 2 – 48031 Bagnara di Romagna (RA)
Telefono: 0545 76054 parrocchia – Don Pierpaolo Martignani 338 9379969
Mail: dpierpaolomartignani@gmail.com
Sito Web: http://www.comune.bagnaradiromagna.ra.it/Citta-e-territorio/Cultura/Chiese-ed-Edifici-Religiosi

Come arrivare
Centro storico, in piazza IV Novembre. Parcheggio auto e pullman nelle vicinanze. Accessibile ai portatori di handicap.

Informazioni su apertura
aperta durante le funzioni (dal lunedì al venerdì, ore 19.00; sabato, ore 20.00; domenica, ore 11.15 e 20.00).
Si consiglia di controllare gli orari telefonando in parrocchia.

(Aggiornato al 12/12/2020)

logo bassa romagna mia

Sito ufficiale di informazione turistica dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Piazza della Libertà, 13
48012 Bagnacavallo (RA)
Tel. +39 0545 280898
turismo@unione.labassaromagna.it

P.IVA e Cod. Fiscale 02291370399
P.E.C. pg.unione.labassaromagna.it@legalmail.it