Seleziona una pagina

TORRE CIVICA

La torre civica, che sorge adiacente al Palazzo Vecchio di Bagnacavallo, fu innalzata attorno alla metà del Duecento. Alta 35 metri, costruita in mattoni a vista, ha base quadrata, zoccolo a scarpa e conserva ancora i quattro piombatoi d’angolo.

La torre fu dotata di orologio pubblico già nel primo Cinquecento, al tempo della signoria estense. Sul lato sud si vede una nicchia in cui è collocata una statua della Madonna risalente agli anni ’50.
Adibita a prigione dal XVIII al XIX secolo, presenta un interno diviso in tre piani, chiamati popolarmente “Inferno”, “Purgatorio” e “Paradiso”. Uno degli ospiti più famosi della torre fu il brigante Stefano Pelloni detto “il Passatore”, rinchiuso qui nel 1849.

Alla base della torre si possono notare grossi chiodi, da sempre usati dai bagnacavallesi per appendervi gli oggetti ritrovati lungo la strada: chi ha perso qualcosa sa dove può andare a cercare… “sempre che qualcuno lo abbia trovato”.

Informazioni utili

Indirizzo: Piazza della Libertà – 48012 Bagnacavallo (RA)
Telefono: 0545 280898
Fax: 0545 280859
Email: turismo@unione.labassaromagna.it

Come arrivare
In piazza della Libertà. Parcheggio auto a pagamento in piazza.

(Aggiornato al 26/11/2020)

logo bassa romagna mia

Sito ufficiale di informazione turistica dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Piazza della Libertà, 13
48012 Bagnacavallo (RA)
Tel. +39 0545 280898
turismo@unione.labassaromagna.it

P.IVA e Cod. Fiscale 02291370399
P.E.C. pg.unione.labassaromagna.it@legalmail.it